Il momento migliore per ristrutturare: il 50% dell’intervento lo paga l’irpef!

E’ un momento storico pieno di opportunità e conveniente per realizzare i sogni inseguiti da tempo.

A seguito delle disposizioni introdotte, con decreto legge n. 83/2012, decreto legge n. 63/2013 e legge n. 147/2013, i contribuenti possono usufruire delle seguenti detrazioni IRPEF :

il 50% delle spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2014 con un limite massimo di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare.

il 40% delle spese sostenute nell’anno 2015 sempre con un limite massimo di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare.

il 36% delle spese sostenute nell’anno 2016 in poi con un limite massimo di 48.000 euro per ciascuna unità immobiliare.

Tutte dimostrate da bonifici effettuati alle imprese esecutrici dei lavori.

Se gli interventi realizzati in ciascun anno consistono nella prosecuzione di lavori iniziati in anni precedenti per determinare il limite massimo delle spese detraibili si deve tenere conto di quelle sostenute nei medesimi anni, nei limiti complessivi previsti.

Le agevolazioni per ristrutturare le singole unità abitative o le parti condominiali sono davvero numerose, pertanto si puointervenire quasi ovunque , dal rifacimento del tetto, a quello dei bagni, dei mobili e degli elettrodomestici.

Non aspettate, contattate il Vs. geometra di fiducia, o l’impresa che conoscete o che Vi consigliamo, nella Vs. zona di abitazione.

Leave a Reply